BARBARA DE PONTI

Barbara De Ponti si interessa alle relazioni che esistono tra pratica artistica e pensieri geografici. Ciò ha significato cimentarsi nella definizione di luogo, di misura fisica dello spazio unita all’esperienza che si fa di questo. Così anche il tempo è, inevitabilmente, sempre presente. Per la realizzazione dei progetti utilizza fondi archivistici, ampi studi di carattere storico e scientifico e collaborazioni con diverse professionalità. Nascono lavori a carattere relazionale ottenuti dalla stratificazione di geografia, antropologia, storia e architettura del paesaggio.
Si è diplomata nel 1999 presso l’Accademia di Brera, a Milano. Tra le recenti mostre personali: Forma Mentis, Viasaterna, Milano 2018; Clay Time Code, Museo Civico di Scienze Naturali Malmerendi, Museo Carlo Zauli, MIC, Faenza, 2016; To Identity, a cura di A. Stella Richter, Casa dell’Architettura, ex Acquario Romano, Roma, 2015.

SITO WEB: http://barbaradeponti.com

Mappa temporale (2015)
Parco d’arte Quarelli, Roccaverano (AT)

“Nascoste” nell’ “Alcòva d’acciaio” di U. Cavenago, le coordinate temporali di Barbara De Ponti.

Regia: Lorenzo Baldi, Liliana Carugati
Fotografia: Lorenzo Baldi, Liliana Carugati
Camera: Lorenzo Baldi
Montaggio: Lorenzo Baldi
Musiche: Sonoton
Girato nel 2015

TECNICA
Standard di produzione: ripresa HD 25p, montaggio HD 25p
Camera: Sony NEX-FS100
Ottiche: Sigma 16-35 mm f1,8, Sigma 50-100 mm f 1.8, Tokina 11-16 mm f2,8, Nikkor 50 mm f1,8
Supporti: Vinten
Codec: .mov Prores HQ e AVCHD 28 Mbs
Postproduzione: Final Cut Pro X

Questo sito non fa uso di cookies
This site does not use cookies